Hotel de Ville & Buolevard in Ticosa: spezzeremo le reni alla Francia

il-bidet-della-regina-custodito-alla-reggia-di-caserta-819934I francesi non usano il bidet e chiamano il Municipio “Hotel de Ville”. Noi comaschi siamo più evoluti:  per l’igiene intima, li abbiamo superati da secoli; quanto alla casa comunale, ci stiamo attrezzando con un 5 Stelle Cernezzi in arrivo prossimamente su questi schermi. A ciò si aggiunga la trasformazione di viale Innocenzo XI in un boulevard da fare invidia ai Campi Elisi. La pratica per ospitare un arrivo del Tour 2021, il 14 luglio, verrà avviata nelle prossime settimane. Continua a leggere “Hotel de Ville & Buolevard in Ticosa: spezzeremo le reni alla Francia”

Ticosa, costruire il vuoto?

Cattura ticosaDagli archivi on line della redazione di ecoinformazioni, una dettagliata cronologia con splendide foto di Gin Angri, alla quale c’è da aggiungere soltanto la definitiva conclusione della trattativa con Multi e il rientro dell’area nel pieno possesso del Comune . Leggi il numero 526 di ecoinformazioni, da pagina 27 in poi. E’ interessante soffermarsi sulla vicenda del concorso, da maggio 1993 a febbraio 1995, vinto da un bel progetto di Luigi Snozzi. Riscopriamo il coraggio politico  e la visione lungimirante del Sindaco Pigni, merce introvabile ad un quarto di secolo di distanza, e l’incapacità della destra, merce  sempre più diffusa, anche ai giorni nostri. Continua a leggere “Ticosa, costruire il vuoto?”

Ticosa, facci un goal

tardelliDopo avere bonariamente criticato il progetto di Officina Como, la par condicio ci impone di spostare lo sguardo leggermente più a destra. L’impresa impegnerà due articoli. Precedenza, alla vigilia dello scontro diretto tra Como e Mantova per la promozione in serie C, alla proposta della lista “per Como”. Continua a leggere “Ticosa, facci un goal”

Ticosa: e luce fu

Como-TintoriaComense-Anni30CentraleOfficina Como, in grande spolvero, ha organizzato in Biblioteca l’incontro pubblico “Ticosa, riflessioni e prospettive per la città”. Sala piena, pubblico selezionato, interessato, benestante e plaudente. Senza presunzione, e contenti di essere smentiti: la serata non ha scaldato il cuore. Tutt’altro. Cronaca semiseria. Continua a leggere “Ticosa: e luce fu”