Riflessioni sul coronavirus/7

91860751_732291683841766_5729807477503950848_nRassegna di articoli usciti nella settimana dal 4 al 10 maggio. Spazio ad un interessante dibattito sull’appello “basta con gli agguati”. 50 articoli e contributi di voci non omologate, per andare in profondità sui tanti interrogativi di questa fase 2. Importante diretta web di Vittorio Agnoletto che denuncia nuovi episodi di malasanità e censura.

Continua a leggere “Riflessioni sul coronavirus/7”

Collettivo senza nome – Niente sarà più come prima?

chaplinCollettivo Senza Nome è gruppo spontaneo nato in Toscana da poche settimane, che ha prodotto un appello per non mettere a rischio la salute dei lavoratori delle concerie, raccogliendo centinaia di adesioni. Ora, con l’inizio della fase due, propongono una lunga ed articolata riflessione che va ben oltre la dimensione locale. Un lavoro dal basso che non ha nulla da invidiare ai presunti specialisti, e che ha molto da insegnare alla politica. “Serve anzitutto uno sforzo di creatività per inventare forme di partecipazione, per costruire e poi sperimentare visioni, percorsi unitari e trasversali su obiettivi condivisi, attorno ai quali aggregare consenso ed energie”. Sono 19 pagine, leggetele, non ve ne pentirete [M.P.]

Continua a leggere “Collettivo senza nome – Niente sarà più come prima?”

Legambiente Como: andrà tutto bene se non si tornerà come prima!

vassalloIn vista della “ripresa”,  il Circolo Angelo Vassallo di Legambiente Como ha elaborato un interessante documento di analisi e proposte. Il Direttivo del Circolo auspica un percorso di confronto con gli amministratori locali e la cittadinanza. E’ un richiamo importante alla partecipazione e alla collaborazione, due valori che non possono essere sacrificati nella logica dello stato d’eccezione.

Continua a leggere “Legambiente Como: andrà tutto bene se non si tornerà come prima!”

Riflessioni sul coronavirus/6

fase-dueRassegna stampa 3 maggio 2020 – La settimana si conclude con una nuova iniziativa contro i vertici regionali. Segnaliamo un lungo e lucido intervento di Ignacio Ramonet: “In un contesto così oscuro, la cosa più prevedibile è che, quando la pandemia passerà, vari Stati, resi più fragili, conoscano forti terremoti sociali, e lì potrebbero esserci bagni di sangue. E d’altra parte, è probabile che assisteremo a una disperata fuga di emigrazione selvaggia verso il Nord, i cui paesi staranno lottando con le conseguenze della peggiore crisi della loro storia. Inutile dire che i nuovi emigranti non saranno ben accolti… La storia avverte che i disastri alimentano gli sciovinismi e i razzismi”.

Continua a leggere “Riflessioni sul coronavirus/6”

Fondo politiche sociali – Poche risorse e vecchie politiche

diversamente_abiliRegione Lombardia, con una delibera del 15 aprile, ha ripartito le risorse nazionali del fondo politiche sociali (annualità 2019 – esercizio 2020). 56 milioni di euro, 17 dei quali destinati all’emergenza coronavirus. Oltre 3 milioni per la provincia di Como. Si tratta di risorse che verranno gestite dai “piani di zona”. Con quali criteri? Con quale coinvolgimento delle comunità locali? L’83% della spesa sociale è sulle spalle dei Comuni e dei cittadini utenti! Continua a leggere “Fondo politiche sociali – Poche risorse e vecchie politiche”

Terzo settore: parte la campagna #Nonfermateci

#Nonfermateci“Non possiamo interrompere la nostra attività che oggi sostiene migliaia di persone fragili che devono poter continuare a contare su di noi. Un numero destinato a crescere irrimediabilmente dopo la fine di questa emergenza, quando saremo costretti a confrontarci con ancora più povertà e diseguaglianze. Per questo chiediamo alle Istituzioni di non fermarci, ma anzi di aiutarci a continuare il nostro lavoro che rischia altrimenti di cessare”.

Continua a leggere “Terzo settore: parte la campagna #Nonfermateci”

Riflessioni sul coronavirus/5

91860751_732291683841766_5729807477503950848_nAccanto alla consueta selezione di articoli, presentiamo il documento aperto elaborato dal Comune di Milano. Si avvicina la fase 2 ed è necessario un grande sforzo di progettazione partecipata, per costruire gli scenari di ripartenza con il contributo di tutti, mettendo al centro l’interesse generale e il sostegno ai più fragili. La dimensione locale è fondamentale.  Un esperimento interessante  che sarebbe utile estendere anche in altre realtà più piccole, per evitare decisione calate dall’alto e deleghe in bianco a presunti specialisti.

Continua a leggere “Riflessioni sul coronavirus/5”

Rilessioni sul coronavirus/4

gomito-webChiudiamo la rassegna stampa della settimana, mentre la petizione per il commissariamento della sanità lombarda ha superato le 67.000 firme on line. Oggi segnaliamo in particolare le riflessioni di Enrico Pugliese su lavoro agricolo e migrazioni; un interessante articolo-saggio di Raffaele K. Salinari su apocalisse pandemica ed eterotopia; un ricordo del nefasto referendum radicale che nel 1993 separò le competenze ambientali da quelle sanitarie; un’analisi di FDD sulle differenze geografiche e sociali.

Continua a leggere “Rilessioni sul coronavirus/4”