Rebbio – i sindacati pensionati preparano la manifestazione nazionale unitaria di Roma

manifpensMartedì 12 novembre il salone dell’associazione Alfonso Lissi a Rebbio ha ospitato l’assemblea generale unitaria degli iscritti dei sindacati pensionati Cgil – Cisl – Uil di Como, in preparazione della manifestazione nazionale unitaria che si terrà a Roma, il 16 novembre al Circo Massimo, a sostegno della piattaforma rivendicativa, finora ignorata dal Governo

Le principali richieste sindacali sono: la rivalutazione delle pensioni; la riduzione del cuneo fiscale, l’estensione della 14.a; una legge sulla non autosufficienza . Tutte questioni che finora sono state ignorate dal governo Conte 2, come già avvenne con il precedente governo Conte – Salvini.

Per chi vuole partecipare alla manifestazione, è previsto il viaggio a Roma con treno Frecciarossa con partenza da Milano centrale alle 6,05 e ritorno da Roma alle 17 con arrivo a Milano alle 20. E’ previsto il trasferimento in auto da Como a Milano, per informazioni tel. 031.239312 (Spi Cgil Como)

Non si può dire che la riunione di Rebbio abbia visto una grande partecipazione. I lavori sono stati introdotti da una relazione di Luisa Romano della Fnp CIsl.  I circa 40 attivisti presenti hanno  dato vita ad un  dibattito che non ha nascosto i problemi, primo fra tutti la difficoltà di rapporto con la base degli iscritti: una piattaforma giusta ed importante viene sistematicamente oscurata da una comunicazione superficiale, che invece offre  spazio ai dispensatori di odio ed alle loro proposte demagogiche e pericolose.

Nelle conclusioni, Marinella Magnoni, da poche settimane alla guida dello SPI Cgil di Como, ha raccolto le sollecitazioni e le preoccupazioni emerse. Le proposte che stanno nella piattaforma – ha ricordato – ce le siamo già dette molte volte ma non siamo stati in grado di conquistarle, se non in minima parte. Ciò non toglie che siano giuste, che rappresentino quello di cui ha bisogno il paese intero, non solo gli anziani che sempre più diventano un pilastro insostituibile del welfare familiare, mentre lo stato abbandona il welfare pubblico.

I sindacati pensionati, unitariamente, sono ben consci delle difficoltà oggettive di un governo che ha dovuto anzitutto far fronte al “baratro” dell’aumento dell’iva lasciato in eredità da Salvini e soci; sono altrettanto convinti che si debba e si possa fare di più e di meglio rispetto a quanto fatto finora dal Conte bis; non pretendono certo “tutto e subito” ma indicano alcune priorità sulle quali pretendono risposte concrete, sapendo che è possibile un cambio delle politiche economiche, che riporti un minimo di equità, giustizia ed uguaglianza. [Massimo Patrignani – ecoinformazioni]

 

One thought on “Rebbio – i sindacati pensionati preparano la manifestazione nazionale unitaria di Roma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...