Europa da difendere, Europa da cambiare.

europaIl secondo appuntamento del laboratorio per il bene comune, sabato 23 marzo, è stato dedicato all’Europa, con l’intervento del giornalista Gianni Borsa, corrispondente da Bruxelles per l’agenzia di stampa Sir, davanti ad un pubblico giovanile molto attento e partecipe.

<<L’Europa e gli europei devono cercare un nuovo sogno e dar vita – insieme – ad un nuovo inizio. C’è, al fondo, la costruzione di un “noi” che mette all’angolo l’individualismo e gli egoismi imperanti. il grande male che distrugge qualunque comunità umana: dalla famiglia alla città, fini alla nazione e all’ordine internazionale. Chi si chiude in se, nella sua casa, resta isolato, triste e sterile; e, solo, finisce di vivere.>> Questa frase, impressa nella controcopertina del pampleth Europa, sintetizza molto bene l’approccio che il relatore ha tenuto nel suo intervento.

borgnaMalgrado il poco tempo a disposizione per trattare un argomento complesso come la costruzione europea, Borsa è stato in grado di dare  spunti di analisi ed elementi di giudizio precisi, con una netta critica all’approccio sovranista. Si può forse muovere un appunto alla ricostruzione storica, che ha messo in risalto solo le intenzioni positive e gli effetti benefici del processo di integrazione, lasciando pochissimo spazio alle sue evidenti criticità. Si è trattato probabilmente di una scelta voluta e sostanzialmente condivisibile, sia perché mirata a fare chiarezza sulle fake news dei sovranisti, sia perché il superamento dei limiti fin qui riscontrati sarà terreno di battaglia politica, tanto in campagna elettorale, quanto e soprattutto dopo il 26 maggio.

La prima parte dell’intervento è stata dedicata ad un veloce ed efficace excursus teso a smontare alcuni luoghi comuni, tanto diffusi quanto erronei.

perchè l’Europa ci lascia soli sull’immigrazione?

perchè due sedi, Bruxelles e Strasburgo?

la Commissione Europea non ci rappresenta?

La Brexit è la fine dell’UE?

Chi può cambiare i trattati europei?

Dopo questi brevi flash, sono arrivati gli approfondimenti

cosa accomuna i popoli europei

La ragione fondante dell’Europa: mai più guerre

Integrazione economica – primo step: carbone e acciaio – La CECA

1989: cade il Muro di Berlino – l’allargamento ad Est

parlamentoeuropeoL’Europa nel contesto globale

Istituzioni europee: compiti e poteri

il Parlamento europeo

il bilancio dell’U.E,

le entrate e la redistribuzione

Come si accennava, la riflessione sulle criticità del processo di integrazione ha trovato poco spazio. La conclusione è stata dedicata ad una veloce disamina dei problemi aperti, che ha comunque messo bene in evidenza i nodi sul tappeto.

Certamente un tema simile non può essere esaurito nello spazio di una mattinata: servirebbero approfondimenti di geopolitica; riflessioni sull’evoluzione (o involuzione?) delle grandi famiglie politiche, PPE e socialdemocratici; sul predominio dell’economia sugli aspetti sociali; sulla pervasività della cultura neoliberista nei trattati europei, che mette in forse i principi fondamentali delle Costituzioni più avanzate, come la nostra.

Tuttavia, non si può che concordare con la strenua difesa dello spazio europeo come unico spazio politico in grado di rispondere alle sfide del nostro tempo. Questo era il messaggio fondamentale, e non è cosa da poco che quaranta ragazzi dedichino un sabato mattina a riflettere su questo tema, non solo ascoltando gli “esperti”, ma anche portando testimonianze di un europeismo vissuto direttamente, attraverso esperienze come Erasmus e il servizio civile. [Massimo Patrignani – ecoinformazioni]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...